Ha ideato e diretto la Cineteca del Comune di Rimini e organizzato festival e manifestazioni cinematografiche in Italia e all’estero. Autore di testi poetici, letterari e saggistici soprattutto in campo cinematografico, a Fellini ha dedicato, tra l’altro, i volumi A come Amarcord. Piccolo dizionario del cinema riminese (Guaraldi,1992), Fellini al Fulgor (Ramberti, 1987); Federico Fellini: disegni anni ’30-‘70 (Giusti, 1994), Le radici di Fellini romagnolo del mondo (Il Ponte Vecchio, 2016), Rimini nel cinema (Edizioni Interno4, 2018).